Valvole e raccordi in acciaio e in ghisa

Le valvole a saracinesca trovano applicazioni in svariati campi: impianti di distribuzione e reti idriche, acque potabili, impianti antincendio, impianti trattamento acque.

Le valvole a saracinesca a corpo piatto o ovale in ghisa sferoidale (GGG40), con cuneo rivestito in EPDM o PTFE, sono adatte all’impiego per acque potabili, acque chiare, adduzione e distribuzione essendo rivestite con verniciatura a polvere epossidica. Esse sono adatte a condotte con alte pressioni d'esercizio, fino a PN 10/16. Questo tipo di valvole a saracinesca è a vite interna, stelo rotante non saliente in acciaio inox.  Le valvole a saracinesca a cuneo gommato garantiscono un passaggio totale, senza perdite di carico e col cuneo in elastomero non soggetto a corrosione, quindi non necessitano di manutenzione. Eventualmente gli o-ring di tenuta sullo stelo della valvola possono essere sostituiti con la valvola in esercizio ed il cuneo completamente aperto. Queste valvole in ghisa sferoidale possono essere installate sopra/sotto terra o in camere. Vengono manovrate con volantino, oppure a richiesta con cappellotto e chiave a T, riduttore manuale o attuatore elettrico, predisposte con flangia DIN 2501.

La gamma di valvole a saracinesca comprende

  • Saracinesca in ghisa sferoidale GGG40 - corpo piatto - cuneo gommato PN 10/16 da DN 40 a DN 300;
  • Saracinesca in ghisa sferoidale GGG40 - corpo ovale - cuneo gommato PN 10/16 da DN 40 a DN 300;
  • Saracinesca in ottone filettata F/F - PN 10/16 - passaggio totale - volantino in acciao da G ½" a G 6".
  • Scheda tecnica
    • Pressione d'esercizio PN 10/16
    • Temperatura massima d'esercizio Ottone < 80°C - Ghisa < 120°C
    • Flange PN 10/16